Posts Tagged 'Italia'

Le armi magiche della Cina


quadrato-per-frasi-GdE

Le armi magiche della Cina” titolano oggi i quotidiani l’uscita dal picco di Corona virus in Cina e l’ingresso alla fase degli aiuti all’Italia.
È il passaggio dalla modalità difensiva a quella propositiva, per riscrivere lo storytelling della crisi mondiale e per affermare il modello cinese che vince contro il virus. E non solo.
È una delle tre «Armi magiche» cinesi in azione.
Xi Jinping, il Segretario generale del Partito Comunista Cinese, riprende la strategia di propaganda esterna di Mao negli anni Trenta, “Far servire la Cina dagli stranieri”. E la rafforza a livelli mai visti prima.
A cosa mira tale strategia?
Mira ad aumentare la propaganda al fine di migliorare in tutti i modi l’immagine internazionale della Cina, utilizzando i mezzi stessi del sistema avversario da combattere.
Il controllo delle informazioni nella sfera interna cinese e nel modo in cui i media internazionali commentano la Cina sono per Xi Jinping di importanza cruciale sin dal suo insediamento nel 2012 (vedi il “Document 9“).
È «la guerra globale dell’informazione», come definita dagli organi di stampa cinesi, volta a far sì che siano gli stranieri stessi a servire la Cina attraverso la sua politica globale di comunicazione strategica che punta a influenzare la percezione internazionale sulla Cina.
Applicando simultaneamente il primo dei 36 stratagemmiAttraversare il mare per ingannare il cielo” e il quattordicesimo stratagemma “Prendere a prestito un cadavere per rifondervi lo spirito”, la Cina ha stabilito accordi strategici con giornali stranieri, stazioni televisive e radiofoniche, fornendo loro contenuti gratuiti nella linea autorizzata dal Partito Comunista Cinese per tutte le notizie relative alla Cina.
Esempi di tali partenariati sono quelli stipulati dal quotidiano in lingua inglese China Daily con almeno trenta quotidiani stranieri (tra cui il New York Times, il Wall Street Journal, il Washington Post e lo UK Telegraph) per portare inserti di quattro o otto pagine chiamate China Watch, con titoli del tipo “40 anni di brillanti successi nel Tibet”.
Oppure gli accordi stretti tra Il Sole 24 Ore e il China Economic Daily, quotidiano di riferimento per l’informazione economica del governo cinese. Oppure tra l’agenzia di Stato cinese Xinhua e l’ANSA. Oppure gli accordi tra il China Media Group (subordinato al Consiglio di Stato cinese e sotto la direzione del Dipartimento per la Comunicazione Politica del Comitato Centrale del Pcc) e Rai, Mediaset e Class Editori.
In questo modo la macchina di propaganda cinese penetra nei media italiani e internazionali e riscrive la narrazione mondiale. Anche attraverso il modello cinese che vince contro il virus.
Consideriamo a fondo questo principio: l’immaginazione e la magia – che oggi preferiamo chiamare “tecniche psicosociologiche” – possono ahinoi! essere utilizzate per esercitare l’egemonia internazionale d’immagine ed economica, infischiandosene altamente del ‘principio interiore’ che sta tanto a cuore a noi Giocatori del Gioco dell’Eroe e agli amici d’Incognita.
Approfondirò questo tema cruciale per il XXI secolo nel mio seminario del 18 ottobre a Incognita (Pesaro) per la ‘AC Mind School’ che dirigo con la prof.ssa Grazia Marchianò.
Nel frattempo consiglio la lettura del mio libro 36 stratagemmi. L’arte segreta della strategia cinese, BestBUR.

Gianluca Magi
www.incognita.online

 


Categorie


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: