Posts Tagged 'intervista'

5 domande – 5 risposte: breve intervista a Gianluca Magi


home_copertina_giocodelleroe

Qualche giorno fa un Blog mi ha posto cinque domande che hanno attinenza, diretta e indiretta, con il Gioco dell’Eroe.
Buona lettura!

Se dovessi spiegare ad un lettore che non ti conosce, cosa risponderesti alla domanda “Chi è Gianluca Magi” ?
Gianluca Magi è uno che studia, ingloba, evolve e condivide.

Dopo il periodo di ricerca interiore e di lavoro su di te, cosa ti ha spinto a dedicare, ad oggi, la tua vita a diffondere all’esterno gli insegnamenti acquisiti?
La condivisione, come dicevo prima.
La conoscenza evolutiva è l’unico bene dell’umanità che, diviso fra tutti, anziché diminuire diventa più grande.
È come un’ondata incontenibile: se la trattieni, impoverisci. O anneghi.
Siamo tutti nella cordata alpinistica per scalare la Montagna sacra: se tu avanzi, io avanzo. Avanziamo insieme. È ciò che avviene nei Circoli Magici del Gioco dell’Eroe. Qualcosa di straordinario. Che ti potrebbero spiegare meglio di me i partecipanti, numerosi. Con una risposta di affetto travolgente.

Se dovessi definire in poche parole che cos’è per te il “Lavoro su di sé” cosa risponderesti ?
È come la fotografia: sviluppi dal negativo!
Osservi certi tuoi comportamenti meccanici e ti vedi come ti potrebbe vedere un nemico.
Ti vedi e non ti sopporti, per i tuoi difetti, per i tuoi limiti, per certe emozioni, per certe frasi che ti escono dalla bocca, per certe reazioni…poi senti che puoi spingerti oltre il punto in cui nella vita ordinaria ci si ferma. 
Dall’iniziale confusione viene a galla, o si travasa, qualcosa che è utile esaminare: comprendere che in te c’è uno spirito vitale, una forza, un’essenza che ti sollecita, che ti sprona. Un’intelligenza sottile, quieta, niente affatto illusa o dormiente. È un contatto dal valore incalcolabile. Che sovverte la geometria della tua routine. Questo contatto da iniziale stato di coscienza diviene stato dell’essere, costante: è lo scopo del primo livello del mio Gioco dell’Eroe. Per dedicarmi completamente al quale, ho abbandonato dopo 15 anni l’insegnamento universitario.

Nel prossimo seminario del 24 Ottobre “La voce del Padrone” che terrai al Corso di Psicosomatica ad orientamento spirituale a Rimini, parli di “Mitopsicologia della vita quotidiana”,  fondamento stesso del “Gioco dell’Eroe”. Come si applica tutto ciò nella vita urbana del 21° secolo? Al supermercato, in ufficio, ecc.?
Non posso parlarne in due battute. È l’arte magica di vedere. Franco Battiato lo ha definito «un grande sasso gettato in un immobile stagno». È la possibilità di liberarti da certi nodi che hai come essere umano e, con rilassamento, di entrare in zone determinanti. Di liberarti dal senso comune. Il senso comune uccide! È la chance di elevarti al di sopra della condizione psichica ordinaria e trovare un punto privilegiato dal quale tutto ciò che ti succede è immediatamente spiegabile.
Sviluppi una sorta di umiltà. Sinonimi di umiltà sono: equilibrio, lucidità, presenza, mente chiara e luminosa. L’umiltà non è un fine, è un mezzo. Sinché sei arrogante o pomposo, sinché ti credi meglio o peggio degli altri, combini guai. In altre parole, l’uomo ordinario cerca la certezza negli occhi degli spettatori e la chiama sicurezza di sé. Il Guerriero della Vita, l’Eroe, l’uomo extra-ordinario cerca la certezza nei propri occhi e la chiama umiltà.

In questo periodo una delle parole più diffuse fra la gente è “Crisi”, ci puoi dire qualcosa su questo tema?
È nel bel mezzo della difficoltà che si cela l’opportunità. È da sempre stato così, da Oriente a Occidente. Se non ci fossero mai difficoltà, sia a livello individuale che nazionale, tutto sarebbe una palude immobile. Pensa al mare: se non ci fossero mai mareggiate, l’acqua s’imputridirebbe.
Krísis, in greco, significa “decisione”; è la “scelta”, il “momento che separa una maniera di essere diversa da altra precedenti”. La krísis è il dono (all’inizio dal sapore amaro) degli dèi. Per evolverti. E chi non evolve si dissolve.
Ma non amo né parlare di “crisi”, perché se ne parli l’accresci. Non amo neppure tacerla, perché tacendola ti conformizzi. Preferisco ogni giorno far emergere l’inventiva, coltivare la flessibilità, l’evoluzione e le piccole o grandi strategie, porre l’accento più sulle soluzioni che sui problemi. Di questo ne parlo nei 36 stratagemmi (un libro arrivato in Italia alla 30esima ristampa). Per scoprire quotidianamente che la vita è magica. E che chi ignora questo, per pigrizia o altro, si perde molto. Di questo se ne occupa il mio Gioco dell’Eroe (libro/cd che sta avendo un successo clamoroso).

Prossimo appuntamento del GIOCO DELL’EROE
PANAREA 22-23 agosto
HOTEL RAYA

Per essere aggiornato su tutte le novità del GdE e/o scaricare gratuitamente 2 e-book di Gianluca Magi CLICCA QUI.

Per leggere Post che non trovi sempre sul Blog, iscriviti alla pagina ufficiale di Facebook IL GIOCO DELL’EROE

Leggi: Opinioni, Commenti, Feedbacks & etc. sul Gioco dell’Eroe

Per acquistare il libro/audio Cd Il Gioco dell’Eroe con il 15 % di sconto.

VIDEO:


Categorie


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: