Posts Tagged 'India'

Gioia e Gioco sono fratelli…


Gioia e gioco sono fratelli, non solo etimologicamente. Sono fratelli anche esotericamente.
Cambiano le prospettive al mondo.
In India l’archetipo del fanciullo divino è Bālakṛṣṇa. Incarna l’essenza della gioia e del gioco. La bellezza interiore prima che visibile. Dal suo sorriso sgorga l’intero universo. E non ha mai cessato di vivere dentro di noi. Quando avvertiamo la sua compagnia ci sentiamo a casa. Briosi, gentili. Se lo dimentichiamo, siamo smarriti, dispersi. E diventiamo penetrabili all’altrui violenza e bassezza.

Ricordiamoci della gioia del bambino che sorride. È la stessa che si dipinge sul nostro volto adulto quando tiriamo un respiro di sollievo e scorgiamo la leggerezza dell’esistente.
Gli angeli che possono volare perché si prendono con leggerezza.

🌱 Gianluca Magi, 101 burle spirituali.
La tua copia: https://amzn.to/2zQMZEP

Se ancora non l’avete fatto, iscrivetevi al mio canale youtube ufficiale: https://bit.ly/30v9zOr.

ॐ शान्तिः
Gianluca Magi
www.incognita.online

India. I 4 scopi della vita. A che cosa (ci) servono?


Copertina-FB-Roma-India

INDIA. I QUATTRO SCOPI DELLA VITA. A che cosa (ci) servono?
Mercoledì 25 luglio dalle h. 19.00 alle h. 20.00
Piazza Vittorio – ROMA- INGRESSO GRATUITO

– Relatore: Gianluca Magi
Introduce: Francesco Palmieri

Un uomo sognato da Shakespeare affermò che siamo fatti della stessa materia dei sogni; per le filosofie indiane della Liberazione non è un’interiezione dello smarrimento o una metafora; è la diretta enunciazione di una verità esatta. Lo è a tal punto che, illuminato, Siddhartha Gautama si disse «Buddha», «il Risvegliato».

Sino a tal conseguimento l’uomo trascorre la vita sopito nel sogno della veglia, strattonato di qua e di là dalla brama sessuale (kāma), sempre al centro di ogni fare, barcamenandosi nell’adempimento dei doveri etico-religiosi (dharma) che la società gli addossa o trafficando per imporre il proprio interesse (artha).
Tre attività, beninteso, utili per la continuazione della specie tanto che il pensiero tradizionale hindu accoda a ciascuna una sterminata letteratura. Ma l’uomo che ne comprende le loro qualità seduttive, ambisce svincolarsene, così come ci si disfa da un sogno o come ci si distrae da circostanze che distraggono, mirando alla Liberazione (mokṣa).

Gianluca Magi ha insegnato Storia delle religioni e delle filosofie indiane all’Università di Urbino.
Ha curato le Voci di filosofia indiana nell’Enciclopedia filosofica, 12 voll., promossa dal Centro Studi Filosofici di Gallarate ed edita da Bompiani nel 2006 (poi dal Corriere della Sera nel 2011).
È autore di best seller e la sua opera è tradotta in 33 Paesi.
Ha fondato a Pesaro «INCOGNITA. Advanced Creativity», laboratorio d’eccellenza transdisciplinare, che dirige con Franco Battiato: www.incognita.online.
Dal 2012 lascia l’insegnamento universitrio per dedicarsi al Gioco dell’Eroe, un grande progetto di percorso evolutivo che sta diffondendo in tutta Italia: www.giocodelleroe.it .

Evviva!
Gianluca Magi
www.incognita.online

ISCRIVITI al mio canale Youtube: you’ll find out Good Visions!

ISCRIVITI alla mia pagina Facebook

I MIEI LIBRI


Categorie


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: