Archive for the 'L’uovo del serpente' Category

L’uovo del serpente. Eugenetica economica e sociale


«L’uomo è una malformazione della natura. Sterminiamo ciò che è inferiore e incrementiamo ciò che è utile. Il mio esperimento è come un abbozzo di ciò che avverrà nei prossimi anni. Tuttavia nitido e preciso: proprio come l’interno dell’uovo di un serpente. Attraverso la sottile membrana esterna, si riesce a discernere il rettile già perfettamente formato».

Questo è il discorso finale del medico Hans Vergérus, alter ego del medico nazista Josef Mengele, dove si dichiara responsabile di efferati esperimenti sugli esseri umani nella pellicola “L’uovo del serpente”, capolavoro assoluto di Ingmar Bergman.

In questi giorni l’Agenzia europea per la prevenzione e il controllo delle malattie sta deliberando sul collocare il rischio da “alto” a “molto alto”, con conseguente chiusura totale delle attività.Mentre l’Agenzia europea fa partire il prossimo ordine di chiusura, la Commissione europea sta programmando l’operazione economica di ristrutturazione della produzione e delle attività economiche europee secondo la linea della distruzione-creatrice. Decidendo così quali imprese, tra le tantissime dilaniate dalle restrizioni del lockdown, dovranno morire definitivamente e quali sopravvivere.

Sembra abbracciare totalmente questa nuova visione europea anche il nostro Primo ministro tecnico, Mario Draghi che nel suo primo discorso al Senato ha detto:
«Uscire dalla pandemia non sarà come riaccendere la luce. Dobbiamo proteggere tutti i lavoratori, ma sarebbe un errore proteggere indifferentemente tutte le attività, alcune dovranno cambiare. Non si può e non è giusto sostenere ugualmente tutte le attività economiche colpite dalla pandemia. È responsabilità della politica economica scegliere».

Così dopo aver inflitto per un anno colpi mortali all’economia tumulandoci forzatamente in casa e devastando il mercato nazionale, ora Next Generation Italia – il nuovo piano economico per ridisegnare il futuro del paese – crea progetti fondati su visioni economiche che giustificano l’eugenetica di aziende in sofferenza e categorie di lavoratori in difficoltà come mezzo di risanamento e salvezza nazionale. Fingendo così di dimenticare che le piccole e medie aziende non sono entità astratte da eliminare come un parassita o un arto in cancrena da amputare, ma realtà dietro le quali vi sono centinaia di migliaia di esseri umani.

Ecco lo sterminio di ciò che è ritenuto inferiore e l’incremento di ciò che è considerato utile.
«Attraverso la sottile membrana esterna, si riesce a discernere il rettile già perfettamente formato».
L’uovo del serpente.

Cristoforo Magi
www.incognita.online
___________________
Gianluca Magi, Goebbels. 11 tattiche di manipolazione oscura, Prefazione di Jean-Paul Fitoussi, Piano B, gennaio 2021.
< Il libro prima censurato e ora silenziato dai media mainstream >


Categorie


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: