Archive for the 'Libertà' Category

Qualcuno volò sul nido del cuculo


Il cuculo è un uccello parassita: a causa della sua dieta non può nutrire i suoi pulcini, dunque depone le uova nei nidi di altri volatili che in tal modo cresceranno i suoi piccoli.

Il nido del cuculo, perciò, non esiste.

Come si fa a volare sul nido del cuculo?
Ce lo mostra il regista Milos Forman nella sua pellicola – capolavoro! – uscita in Italia a marzo di 45 anni fa.

Il pregiudicato Randle McMurphy, interpretato magistralmente da Jack Nicholson, si fa internare in una clinica psichiatrica per sfuggire ai lavori forzati. Qui si affeziona agli altri diciotto ospiti e – da perfetto anticonformista – sollecita i loro animi per evadere dalla prigionia e abbracciare la Libertà.

Ma in manicomio – in slang americano Cuckoo’s Nest – non sono concesse pazzie. Ben presto McMurphy si scontrerà con i metodi sadici del personale e in particolar modo della rigida capoinfermiera Ratched: dietro l’uniformazione ipocrita, che finge di vedere tutti allo stesso modo, si cela il carattere repressivo e carcerario dell’istituzione, il potere che emargina i diversi e le posizioni diverse. Potere che non vuole prendersi cura dell’individuo, bensì svuotarlo di tutte le sue particolarità e unicità.

Il film è una boccata di aria fresca che riaccende la scintilla di libertà insita in ognuno di noi che troppo spesso viene sopita dal Mondo-Clinica che ci ‘normalizza’ per farci funzionare come ingranaggi delle sue norme, credenze e ideologie dominanti.
L’uomo moderno è forzato ad indossare la maschera del folle poiché viene lobotomizzato da una società totalitaria che lo intrappola in una rete di nevrosi scaturite dalla repressione.

La vera tragedia è quando ci dimentichiamo di indossare una maschera e crediamo che questa sia l’unico modo di vivere la vita e non più un semplice “sistema” che ci siamo costruiti attorno: molti dei pazzi ricoverati nel film sono lì volontariamente, a parte i cronici e il prigioniero McMurphy, ma a seguito delle incalzanti domande del protagonista i ricoverati si diranno incapaci di abbandonare la prigionia.

«L’uccellino costretto per troppo tempo a restare chiuso in gabbia, non volerà più via trovando la porta aperta.
La libertà fa paura quando non si è più abituati a farne uso
».

Il sistema vorrà sbarazzarsi dell’Eroe libero che mette in dubbio le imposizioni rifiutando l’uniformazione e sommuovendo gli animi.
Il seme della Libertà, però, è ormai stato piantato. E anche quando la libertà viene repressa nel singolo, germoglierà benefica nel cuore degli altri.

Volerai sul nido del cuculo?

Fonti:

– “Qualcuno volò sul nido del cuculo”, regia di Milos Forman (1975; in Italia: 1976).

– Gianluca Magi, Gioco dell’Eroe. La porta dell’Immaginazione, Presentazione di Franco Battiato, con file audio per il download, Edizioni Il Punto d’Incontro, 2019.

– Gianluca Magi, Goebbels. 11 tattiche di manipolazione oscura, Prefazione di Jean-Paul Fitoussi, Piano B, 2021.
> Libro prima censurato e poi silenziato dai media mainstream <

Contro il mainstream


Oggi nasceva Mark Twain. Un irriverente contro l’ipocrisia, l’omologazione, la crudeltà e il pensiero semplificatorio.
E la mia è una dichiarazione d’amore. Nata da bambino, mentre divoravo Le avventure di Tom Sawyer e Le avventure di Huckleberry Finn: collaborazione e amicizia tra Huck e Jim, uno schiavo fuggiasco, tra mille peripezie lungo il Mississippi. Libertà e amicizia che facevano pulsare il cuore e respirare i miei giovani polmoni.

L’impudente genialità di Mark Twain sul tema della libertà di pensiero, opinione, di stampa ed espressione non fu sempre ben accolta: diversi dei suoi scritti furono censurati o respinti dai suoi editori e caporedattori. Così egli dovette sopportare le conseguenze dello scomodo privilegio di quella libertà di opinione a cui cercò sempre di dare espressione.

Nel breve, ironico, sferzante saggio “Solo ai morti è permesso di dire la verità”, leggiamo:
«Un uomo non è indipendente, e non può permettersi di avere delle idee che potrebbero compromettere il modo in cui si guadagna il pane. Se vuole prosperare, deve seguire la maggioranza. Per questioni molto importanti, come la politica e la religione, deve pensare e sentire come la maggior parte dei suoi vicini, altrimenti subirà danni alla sua posizione sociale e ai guadagni negli affari».

Tra la virtù e la maledizione del potere dell’informazione, pulsa il cuore dei folgoranti saggi raccolti in Libertà di stampa. Splendida raccolta, edita nel 2010, da Piano B Edizioni, casa editrice coraggiosa parecchio indipendente che pubblica opere particolari, fuori dal coro.

Solo in Piano B edizioni – che nel suo nome porta inciso gli intenti programmatici – poteva trovare ospitalità il mio nuovo libro. Nuovo libro – giova ripetere! – in stato di censura preventiva da maggio a ottobre da parte di editori coniglieschi con cui ho pubblicato negli anni o con cui sono in rapporto.
Censura e ostracismo come conseguenza dello scomodo privilegio di quella libertà di opinione a cui ho sempre cercato di dare espressione, non solo nei miei libri. Fuori dalla volgarità del mainstream e dell’ammaestramento.

«L’ammaestramento» – ci ricorda Mark Twain – «fa cose meravigliose. Non c’e nulla che l’ammaestramento non possa fare. Nulla è al di sopra o al di sotto della sua portata. Può trasformare i cattivi princìpi in buoni, e i buoni in cattivi; può annientare ogni principio, e poi ricrearlo».

Il mio post – molto letto e condiviso – dell’11 settembre https://bit.ly/3f6v1ym si concludeva con:
«Onore all’Editore che avrà il coraggio di pubblicarlo!».

Ecco: ONORE A PIANO B EDIZIONI!

Gianluca Magi
www.incognita.online

Diogene di Sinope. La lanterna filosofica del non politicamente corretto


Il sole penetra anche nelle latrine. Ma non ne è contaminato.

Gianluca Magi, Gioco dell’Eroe, nuova edizione ampliata, con Presentazione di Franco Battiato e file audio scaricabile per le sessioni di Visualizzazione in stato di rilassamento profondo: https://tinyurl.com/ybtf2cgb
► Iniziative di INCOGNITA AC: http://www.incognita.online
► Pagina Fb alla quale iscriverti: https://www.facebook.com/GIOCODELLEROE

Perché la gioia per la libertà, il piacere, l’Immaginazione e il Gioco oggi non sono considerati mezzi per l’evoluzione personale e collettiva?


13680274_817890958311460_5776045113983450739_o

Perché la gioia per la libertà, il piacere, l’Immaginazione e il Gioco oggi non sono considerati mezzi per l’evoluzione personale e collettiva?
Perché se ne ha così ben poca esperienza?
Perché sono mezzi ignoti in ambito psicologico e filosofico?
Perché si è così poco sensibili a questi aspetti?

Forse che i vecchi farisei, col loro legalismo conservatore, e i nuovi zeloti, con la loro intransigente osservanza per la fatica e lo sforzo, ci hanno messo addosso la paura di fronte alla libertà, alla gioia, al piacere, all’Immaginazione, al Gioco?

Ben difficilmente potremo realizzare qualcosa di buono e giusto senza lo slancio della gioia, dell’Immaginazione, del Gioco e della spontaneità.

Il Gioco dell’Eroe, che è un gioco liberatore d’Immaginazione creatrice, ti sollecita a compiere dei collaudi di libertà e di un più ampio rapporto con te stesso e tutti gli esseri viventi.

Il Gioco dell’Eroe è un gioco allegramente serio e seriamente allegro.
Una volta che apprendi questo, non sarai mai più lo stesso.

– Gianluca Magi, IL GIOCO DELL’EROE: http://goo.gl/mC9y6V

Workshop, Corsi e Viaggi autunnali:

★ CINA 2 – 15 Settembre
VIAGGIO IN CINA. LA VIA DEL TAO E LE MONTAGNE SACRE
INFO: http://omniarsm.com/…/i-viaggi-del-gioco-delleroe-di-gianlu…
nadia.marconi@omniarsm.com ::: 0549.960454
http://www.facebook.com/events/1192212914146489/

★ PESCARA 18 Settembre
WORKSHOP GIOCO DELL’EROE 1° LIVELLO
http://www.facebook.com/events/1753498284899086/
INFO: segreteria@manaike.com ::: 333.5344793

★ RIMINI 24-25 Settembre
DELL’AUTOREALIZZAZIONE. Alla luce della psicologia transpersonale e delle filosofie della Liberazione.
Corso integrato dalla visione di un film a sorpresa.
INFO: isur@libero.it ::: 0541.50555

★ TORINO 2 Ottobre
WORKSHOP GIOCO DELL’EROE 3° LIVELLO
INFO: gdetorino@gmail.com ::: 011.4362689

★ VERONA 9 Ottobre
WORKSHOP GIOCO DELL’EROE 5° LIVELLO
INFO: laviapaola@gmail.com ::: 320.6808292

★ RIMINI 15-16 Ottobre
DELLA VITA E DELLA MORTE. Alla luce della filosofia comparativa e delle filosofie della Liberazione.
Corso integrato dalla visione di un film a sorpresa.
INFO: isur@libero.it ::: 0541.50555

★ SALUDECIO (Rn) 22 Ottobre
WORKSHOP GIOCO DELL’EROE 2° LIVELLO
INFO: f.daltilia@gmail.com ::: 333.6107916

★ SALUDECIO (Rn) 23 Ottobre
WORKSHOP GIOCO DELL’EROE 4° LIVELLO
INFO: f.daltilia@gmail.com ::: 333.6107916

★ FORLÌ 30 Ottobre
WORKSHOP GIOCO DELL’EROE 4° LIVELLO
INFO: gdeforli@gmail.com ::: 347.1358877

★ RIMINI 6 Novembre
WORKSHOP GIOCO DELL’EROE 1° LIVELLO
INFO: giocodelleroe.rimini@gmail.com
Jessica 340.3820327 ::: Laura 339.7450313

★ RIMINI 19-20 Novembre
36 STRATAGEMMI. Per una strategia dello spirito.
Corso di Psicologia orientale.
INFO: isur@libero.it ::: 0541.50555

★ CESENA 27 Novembre
WORKSHOP GIOCO DELL’EROE 1° LIVELLO
INFO: giocodelleroe.cesena@gmail.com
Jessica 340.3820327 ::: Laura 339.7450313

★ RIMINI 10-11 Dicembre
LE STRUTTURE MITOLOGICHE E ATEMPORALI DELLA COSCIENZA. Fondamenti teorici del Gioco dell’Eroe.
Corso di Psicologia orientale 2.
INFO: isur@libero.it ::: 0541.50555

www.giocodelleroe.it/corsi_seminari.html

☞ Iscriviti al mio canale Youtube: https://goo.gl/9QFfHb

Evviva!
Gianluca Magi.

Salva


Categorie


<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: