Archive for the 'India' Category

Gianluca Magi 18 ottobre 2020 alla AC Mind School – Incognita (Pesaro)


76952114_2180634968703712_4167564899414704128_o

 

– Ultimi 4 posti –
Pesaro 18 Ottobre 2020 (ore 9-14)
HOMO IMAGINANS. Strategie dell’Immaginazione.
Gianluca Magi

Il Seminario si svolgerà a PESARO, presso la sede di INCOGNITA.
info e iscrizioni: incognitamind2020@gmail.com – 340.3820327
www.incognita.online/iniziative_acmindschool_2020.html

PROGRAMMA DEL SEMINARIO:
«L’Immaginazione è l’inizio della creazione. Prima immagini ciò che desideri. Poi vuoi ciò che immagini. E alla fine crei ciò che vuoi».
George Bernard Shaw

Le possibilità offerte dall’Immaginazione umana sono pressoché infinite, in quanto il nostro spazio mentale è pluridimensionale e non sottoposto alle stesse leggi che regolano lo spazio esterno che ci circonda.
Ciò nonostante, di tutte le facoltà umane, la meno valorizzata è proprio l’Immaginazione. E questo è un problema da non sottostimare, perché l’uso sistematico dell’Immaginazione oggi, e ancor più nel futuro alle porte, è indispensabile non solo per l’accrescimento della conoscenza, ma anche per salvarci dalle apparenze, dal caos, dalla stupidità e dall’assoggettamento.
Privi d’Immaginazione siamo totalmente prevedibili. Fattore non trascurabile, se pensiamo che in generale il successo di un’impresa umana è inversamente proporzionale alla sua prevedibilità.
Il viaggio prenderà le mosse dalla Rivoluzione cognitiva inaugurata 70.000 anni fa, allorché i Sapiens cominciarono a parlare di cose che esistevano soltanto nella loro Immaginazione.
La nostra esplorazione attraverserà gli snodi di questo vettore/fattore antropologico della creatività umana capace di attraversare la storia delle idee: dalla magia antica e rinascimentale alla tradizione alchemica, dalla scienza, fantascienza all’Immaginazione poetica e narrativa.
Il viaggio – che farà tesoro anche dei molteplici input giunti, su questi fronti, dal pensiero orientale (Persia, India, Cina, Tibet, Giappone) – giungerà sino all’attuale scenario politico internazionale, alla capacità di alterare il reale, generare strategie di consenso e di manipolazione attraverso l’Immaginazione o l’uso dei simboli della memetica sul web, che proseguono il lavoro dell’Immaginazione e della magia con modalità e mezzi solo apparentemente diversi.

GIANLUCA MAGI:
Già docente di Storia e religioni in Cina, Sociologia della cultura indiana e Storia della filosofia all’Università di Urbino “Carlo Bo”, tra i più brillanti e accreditati studiosi di filosofie e psicologie orientali ed uno degli autori che ha maggiormente contribuito alla elaborazione teorico-pratica e alla diffusione della psicologia transpersonale in Italia, è autore di bestseller tradotti in 33 Paesi.
Ha fondato a Pesaro INCOGNITA – centro d’eccellenza transdisciplinare d’Immaginazione, Filosofie, Scienze e Arti – che dirige con Franco Battiato.
È direttore scientifico, con Grazia Marchianò, della AC MIND SCHOOL, prestigiosa Scuola all’avanguardia nella esplorazione e nello sviluppo delle potenzialità creative della mente.
Dal 2012 si dedica al Gioco dell’Eroe, un grande progetto di percorso evolutivo diffuso in numerose città italiane: bit.ly/gioco-dell-eroe

#GianlucaMagi #Immaginazione #Mente #Creatività #India #Cina #Tibet #Giappone #Persia #Filosofia #Psicologia #Antropologia #Sociologia #Scienza #Arte #Memetica #Meme #Magia #Alchimia #Web #Strategiediconsenso #Manipolazione #Incognita #MindSchool #Pesaro #PesaroUrbino #FrancoBattiato #GraziaMarchianò

YOGA


Magi-Varanasi-Advaya-Baba
Lo yoga ha per scopo l’unione.
La parola «yoga» deriva dalla radice yuj, che significa «legare», «congiungere», «agganciare», «tenere stretto», «aggiogare».
Nel corso di anni di esercizi, lo yogin concentra la propria attenzione di volta in volta su gambe, alluci, pelle, ossa, su ciò che c’è sotto la pelle, su inspirazione ed espirazione, sul tempo tra l’una e l’altra e sulla loro ritenzione, sui battiti del cuore, pulsazioni del sangue, sul flusso e riflusso dei pensieri, che come ospiti vanno e vengono, sulle pulsioni, emozioni e sentimenti, della cui baraonda raramente siamo i registi.
Poi un giorno benedetto, magari anche per un solo istante dilatato come un elastico, giunge all’esito dell’indagine yoga: l’attenzione, sino a quel momento sequenziale e dispersa, si unifica. Tutte le parti si sommano in una sola. In un tutto che è più della somma delle sue parti.
Lo yogin è diventato uno. O, meglio, non-due.

Evviva!
Gianluca Magi
www.incognita.online

[Con Advaya Baba al Lalita Ghat di Varanasi. Scatto di Cristoforo Magiński]

BARI 22 MARZO
Gianluca Magi. Gioco dell’Eroe. Follow the White Rabbit
Programma: www.facebook.com/events/502108980606898/
Info e iscrizioni:
gdepuglia2020@gmail.com – 320.8256783 (Giuliana)

 

La triplice scintilla per la mente


Magi-Chennai
La mente è qualcosa di stupefacente.
È in grado di concepire la complessità delle particelle fondamentali della materia e l’immensità dei cieli.
Per sviluppare appieno le proprie potenzialità, la mente necessita di una triplice scintilla.
Quella scintilla è la capacità di meravigliarsi, di interrogarsi e di avere coraggio.
Nella mente di Albert Einstein scoccava quella scintilla che lo conduceva a guardare oltre la superficie delle cose per portare alla luce la loro struttura sottostante. Il senso comune non lo intimoriva. Non lo spaventava neppure che la realtà dev’essere proprio come sembra. Aveva il coraggio di sostenere tesi che ad altri sembravano assurde.
Questo gli diede la libertà di un genio della sua epoca e della storia umana in generale.
Capacità di meraviglia, di interrogarsi e di avere il coraggio: ecco la scintilla per la mente.
Non di rado dietro allo scoccare di quella scintilla c’è un maestro che ha confidato in noi: quando decidiamo che cosa fare nella vita, spesso la nostra scelta dipende da qualcuno che ha infuso in noi la possibilità di meravigliarci, di interrogarci e di avere coraggio.
E se non riconosciamo fisicamente un maestro?
Allora immaginiamo «un aiuto chiaro da un’invisibile carezza di un Custode» (Franco Battiato).

Evviva!
Gianluca Magi per “Il Gioco dell’Eroe”: https://amzn.to/2TzCuNB
Presentazione di Franco Battiato.
www.incognita.online

[Foto di Cristoforo Magiński – Chennai (India)]

Taj Mahal


INDIA. I 4 SCOPI DELLA VITA. A che cosa (ci) servono?


… E per un attimo, e nei momenti migliori, usciamo dal pantano del tempo, dalla gabbia soffocante delle convenzioni, della ricerca di un mero benessere materiale e fisico, della ricerca del piacere come semplice auto-gratificazione data dal possesso, dell’adempimento dei doveri che la società ci addossa.

E in quegli istanti magici, in cui l’inquietudine che infuriava come una malattia ammutolisce, sanata, comprendiamo che l’uomo è un essere spirituale, nel senso che è pura energia che si esprime nella materia, si densifica nel peso, ma è energia…

Appuntamento della rassegna “Sguardi su Oriente e Occidente” curata dalla Libreria Rotondi nell’ambito della manifestazione Notti di cinema e non solo a piazza Vittorio – Mercoledì 25 luglio 2018, piazza Vittorio Emanuele II, Roma.
Introduce e modera il giornalista e scrittore Francesco Palmieri.

Buona visione e…buona lettura!

Quattro libri per l’Estate:
• Il tesoro nascosto → https://amzn.to/2NbNxWR
• I 36 stratagemmi (Pres.: Franco Battiato) → https://amzn.to/2OzJyoK
• Il Gioco dell’Eroe (Pres.: Franco Battiato) → https://amzn.to/2OyAoJa
• I 64 Enigmi → https://amzn.to/2M8czWZ

Gianluca Magi, Gioco dell’Eroe

www.incognita.online

ISCRIVITI al canale Youtube di Gianluca Magi: you’ll find out Good Visions!

ISCRIVITI alla mia Facebook del Gioco dell’Eroe

I MIEI LIBRI


Categorie


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: