Archive for the 'Gianluca Magi' Category

Ipotesi Gaia: dall’Ego all’Eco


quadrato-per-frasi-GdE

L’«ipotesi Gaia» sostiene che il pianeta, il nostro mondo, è un organismo unitario che respira.
Tutto è vivo, sente e palpita. Tutto dispone di gradi di coscienza. E la coscienza non è più definita come proprietà esclusiva degli esseri umani. Quindi non più costretta all’interno della epidermide e del cranio dell’uomo.
Ora l’«ipotesi Gaia» è piuttosto recente. Fu formulata nel 1979 dal chimico e scienziato James Lovelock (che il luglio scorso ha spento cento belle candeline).
Lovelock ipotizzò che il pianeta Terra, con tutte le sue funzioni, è un unico superorganismo, un grande organismo unitario che respira. Per l’elaborazione di questa ipotesi si servì di prove biologiche, fisiche e chimiche.
Ma l’idea è antica come la filosofia presocratica, come la cosmologia degli Stoici, come l’anima mundi dei Neoplatonici. È radicata su stratificazioni di miti della terra. Tant’è vero che evoca intenzionalmente il riferimento a Gaia: la Dea greca della terra.
È un’ipotesi che mi affascinò fin dai suoi esordi, perché è anche un tentativo di liberare l’idea della coscienza dal suo confinamento nella persona umana. E in particolare, dalla sua quarantena nella prima persona singolare: l’Io.
È un invito per un passaggio dall’Ego all’Eco.
È un sentimento che abbraccio perché è anche il ritorno in campo di una sensibilità sciamanica, ancestrale, Femminile, necessaria e complementare a quella Maschile.
E chissà che il ritorno alla Vita dopo questo confinamento tra quattro mura di cemento, segni un progressivo passaggio dall’Ego all’Eco.

Gianluca Magi. Per “Gioco dell’EroeLivello 2.
Qui il GdE pubblico: https://bit.ly/2vENEqS
Con Presentazione di Franco Battiato.
www.incognita.online

L’Europa sempre più rischia di mostrarsi un ipermercato senza anima.


Merkel

La Germania ciclicamente, nell’arco di 100 anni, palesa la sua protervia e arroganza.
Nel momento del bisogno, i nodi vengono al pettine:
c’è coesione e unità d’intenti oppure una psicoapatia – un’apatia della psiche – insensibile all’apertura verso l’altro e interessata solo a se stessa?
L’Europa sempre più rischia di mostrarsi un ipermercato senza anima.

Gianluca Magi
www.incognita.online

Amore ai tempi della quarantena [Gioco dell’Eroe: Messaggio SNR#1]



L’opportunità di essere reclusi fra quattro mura?
Il piacere di fare la nostra conoscenza.
Che cosa significa? Come possiamo fare?
Gianluca Magi
www.incognita.online
Altri video sul mio canale Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=MW6H6iwyRtc

L’amore ai tempi della quarantena 
Messaggio SNR#0 ai Giocatori.



Per sviluppare stati dell’essere luminosi in questo momento delle nostre vite che ci vede tutti reclusi in casa, accolgo un invito di alcuni Giocatori veterani e della mia compagna Marylène.
In sette post consecutivi, per ciascun Livello del GdE, metterò in luce alcuni elementi per coltivare la centratura e il principio interiore. Per non cadere preda di paura, angoscia e depressione alimentate anche dal rumore che quotidianamente ci inonda la casa. Per portare quella serenità, equanimità e benevolenza che consentono di vivere questi giorni di clausura come un ritiro spirituale e che consentiranno, quando potremo nuovamente uscire, di aprirci al mondo rigenerati interiormente e collettivamente. In solidarietà autentica.
Ogni post sarà un SNR, Signal to Noise Ratio: un rapporto segnale/rumore che mette in relazione la potenza del segnale utile rispetto a quella del rumore in qualsiasi sistema di acquisizione, elaborazione o trasmissione dell’informazione.
Per aumentare il segnale e cancellare il rumore.
Per non perdere il contatto con tutto ciò che può farci capire la differenza tra giusto e sbagliato.
Per non fare colare a picco nella notte tutte le cose belle e luminose.
Per trovare nel nostro cuore un modo per dare un nuovo inizio.
Ripeto: Per aumentare il segnale e cancellare il rumore .

Per chi ama approfondire il senso di tutto ciò, troverà sul mio canale Youtube un video dal titolo “Ciò che dai ti appartiene, ciò che tieni è perso per sempre”, accompagnato a un certo punto dall’usignolo del paradiso. Buone Visioni!
https://youtu.be/PDnbAHld7kk

Ricevi e trasmetti!
Il Vs. affezionato agente di Viaggio, Gianluca Magi
www.incognita.online

GdE InterVirtualConnections


quadrato-per-frasi-GdE

In questo periodo duro per tutti è fonte di viva Gioia vedere come l’invisibile filo d’oro della rete umana dei GdE Players, tessuto in questi dieci anni, stia funzionando con la spontaneità vitale tanto cara al Taoismo.
I Giocatori s’incontrano virtualmente, grazie ai gruppi segreti Facebook, tutti insieme per giocare il GdE, stare vicini in forma telematica, immaginare, conversare solidalmente e vedere due film ad hoc.
Non c’è bisogno di mie sollecitazioni in tal senso. Tutto funziona per moto spontaneo.
È la strategia della spontaneità. Di cui parlava nel 2004, nel programma televisivo “Bitte, keine Réclame” di Franco Battiato, un giovane docente universitario di Filosofie cinesi, oggi irriconoscibile:
https://www.youtube.com/watch?v=ZuFFoPkVBN0
Sull’onda lunga di Zhuangzi, è straordinariamente bello, da vera commozione!, vedere collegati spontaneamente i Cuori e le Menti dei Giocatori.
È straordinariamente bello anche perché mi sgrava dalla detestabile figura di leader, che non sono mai stato, e, mi consente, avvolto da tanta gioiosa vitalità, di restare immerso nella scrittura di un libro di cui ora sto intravvedendo quella boa che presto girerò.
GdE Players – lasciatemelo dire – siete dei Grandi!
Stima totale a Voi!
Mi fate sentire come la signora del primo film che avete visto: «Siamo nati per osservare e ascoltare questo mondo e solo così, anche senza dover riuscire nella vita, possiamo trovare, possiamo davvero trovare un senso alla nostra esistenza».
Evviva a Voi!
GM
www.incognita.online

Le armi magiche della Cina


quadrato-per-frasi-GdE

Le armi magiche della Cina” titolano oggi i quotidiani l’uscita dal picco di Corona virus in Cina e l’ingresso alla fase degli aiuti all’Italia.
È il passaggio dalla modalità difensiva a quella propositiva, per riscrivere lo storytelling della crisi mondiale e per affermare il modello cinese che vince contro il virus. E non solo.
È una delle tre «Armi magiche» cinesi in azione.
Xi Jinping, il Segretario generale del Partito Comunista Cinese, riprende la strategia di propaganda esterna di Mao negli anni Trenta, “Far servire la Cina dagli stranieri”. E la rafforza a livelli mai visti prima.
A cosa mira tale strategia?
Mira ad aumentare la propaganda al fine di migliorare in tutti i modi l’immagine internazionale della Cina, utilizzando i mezzi stessi del sistema avversario da combattere.
Il controllo delle informazioni nella sfera interna cinese e nel modo in cui i media internazionali commentano la Cina sono per Xi Jinping di importanza cruciale sin dal suo insediamento nel 2012 (vedi il “Document 9“).
È «la guerra globale dell’informazione», come definita dagli organi di stampa cinesi, volta a far sì che siano gli stranieri stessi a servire la Cina attraverso la sua politica globale di comunicazione strategica che punta a influenzare la percezione internazionale sulla Cina.
Applicando simultaneamente il primo dei 36 stratagemmiAttraversare il mare per ingannare il cielo” e il quattordicesimo stratagemma “Prendere a prestito un cadavere per rifondervi lo spirito”, la Cina ha stabilito accordi strategici con giornali stranieri, stazioni televisive e radiofoniche, fornendo loro contenuti gratuiti nella linea autorizzata dal Partito Comunista Cinese per tutte le notizie relative alla Cina.
Esempi di tali partenariati sono quelli stipulati dal quotidiano in lingua inglese China Daily con almeno trenta quotidiani stranieri (tra cui il New York Times, il Wall Street Journal, il Washington Post e lo UK Telegraph) per portare inserti di quattro o otto pagine chiamate China Watch, con titoli del tipo “40 anni di brillanti successi nel Tibet”.
Oppure gli accordi stretti tra Il Sole 24 Ore e il China Economic Daily, quotidiano di riferimento per l’informazione economica del governo cinese. Oppure tra l’agenzia di Stato cinese Xinhua e l’ANSA. Oppure gli accordi tra il China Media Group (subordinato al Consiglio di Stato cinese e sotto la direzione del Dipartimento per la Comunicazione Politica del Comitato Centrale del Pcc) e Rai, Mediaset e Class Editori.
In questo modo la macchina di propaganda cinese penetra nei media italiani e internazionali e riscrive la narrazione mondiale. Anche attraverso il modello cinese che vince contro il virus.
Consideriamo a fondo questo principio: l’immaginazione e la magia – che oggi preferiamo chiamare “tecniche psicosociologiche” – possono ahinoi! essere utilizzate per esercitare l’egemonia internazionale d’immagine ed economica, infischiandosene altamente del ‘principio interiore’ che sta tanto a cuore a noi Giocatori del Gioco dell’Eroe e agli amici d’Incognita.
Approfondirò questo tema cruciale per il XXI secolo nel mio seminario del 18 ottobre a Incognita (Pesaro) per la ‘AC Mind School’ che dirigo con la prof.ssa Grazia Marchianò.
Nel frattempo consiglio la lettura del mio libro 36 stratagemmi. L’arte segreta della strategia cinese, BestBUR.

Gianluca Magi
www.incognita.online

 

Il virus della globalizzazione



Perché siamo stati noi a generare l’epidemia del Coronavirus? Che cos’è lo spillover? Che cosa si prevede? Che cosa possiamo fare?
Cerchiamo di rispondere con uno sguardo lucido ad ampio orizzonte.
[Conoscere per difendersi ed evolversi #6]
Gianluca Magi
www.incognita.online

C’è chi cambia il titolo del seminario per poi dire sempre le stesse cose.


Buddha GdE

C’è chi cambia il titolo del seminario per poi dire sempre le stesse cose.
Io non mi sono mai sottratto al piacere di fare il contrario.
È un piacere di cui non faccio a meno dai tempi della mia docenza universitaria: ogni anno sempre argomenti nuovi sotto lo stesso nome del Corso d’insegnamento.
Questo piacere lo coltivo anche con i seminari del Gioco dell’Eroe: ogni anno e mezzo cambio radicalmente taglio e prospettive sul mondo reale, pur titolandoli sempre “GdE Workshop”.
Questo significa, a esempio, che chi ha partecipato due anni fa – per non dire quattro, sei, otto o dieci – si ritroverebbe di fronte a un seminario totalmente differente. Perché?
Perché altrimenti mi annoierei e il processo conoscitivo si arenerebbe. E non solo. L’impostazione aperta, interattiva e dialogica con i Giocatori durante il GdE Workshop consente anche la possibilità di cambiare pista all’interno del programma stesso. In ossequio all’arte taoista di cavalcare i mutamenti. Chiamala “improvvisazione senza essere improvvisato” e cogli il centro bersaglio. E tra le due sfere, come si sa, c’è una distanza siderale; anzi, irriducibile.
Così la materia grigia è alimentata da gagliardo nutrimento.
Ce n’è bisogno più del pane!
La nuova introduzione di quest’anno al GdE Workshop del 22 Marzo a Bari sarà borderline. Non in senso clinico, ma transdisciplinare. Un video di tre esperimenti psicobiologici rivelerà il perché gli esseri umani sono così litigiosi, ansiosi e manipolabili e chi trae davvero vantaggio da questa litigiosità, ansia e manipolazione. Ci addentreremo poi nel teatro della Mente attraverso grotte paleolitiche (precluse ai visitatori) dove i nostri progenitori paleantropi ci mostreranno il funzionamento basilare di noi pronipoti del XXI secolo. Poi non ci sarà precluso l’ingresso a un luogo fatidico: il tempio segreto dei Dalai Lama in cui esseri speciali si addestravano a potenziare l’Immaginazione. L’ingresso sarà favorito da un video per il cui montaggio ad hoc ho impiegato svariati mesi e che non diffonderò sul mio canale Youtube.
Una storia per seminare bellezza tra i Giocatori e nella vita ci indicherà la Via. L’apertura a sorpresa a firma di Franco Battiato darà il La.
Se scommetti che luoghi inusitati ci stanno aspettando hai vinto.

BARI 22 Marzo GdE Workshop: Follow the White Rabbit
▪︎ La data è <unica, a numero chiuso e non ne seguiranno altre>. Cioè: dopo non ci saranno più Workshop di attivazione del GdE (Livello 1), ma solo i Livelli successivi per i Giocatori che proseguiranno il Viaggio in mia compagnia.
▪︎ Testo teorico-pratico di riferimento: Gianluca Magi, GIOCO DELL’EROE, nuova edizione arricchita: bit.ly/gioco-dell-eroe
▪︎ Info e adesioni: Giuliana 320.8256783 • gdepuglia2020@gmail.com

Evviva!
GM
www.incognita.online

Il virus della paura


quadrato-per-frasi-GdE
Che l’infosfera – cioè la globalità dello spazio delle informazioni – è inquinata, lo sapevamo.
Una faccia della medaglia di questo inquinamento è il dannoso allarmismo e la psicosi collettiva che ne consegue. L’altra faccia della medaglia è il negazionismo da saturazione, cioè l’impossibilità di distinguere il vero dal falso che porta al disorientamento sui concreti pericoli.
Come evitare in questi giorni concitati che la paura diventi una trucida forma d’intrattenimento e ritrovare uno sprazzo di centro di gravità permanente?
Informarsi senza esagerare.
Farsi una passeggiata in riva al mare o in campagna anziché andare per centri commerciali.
Leggere un libro.
E, per chi gli piace, fare l’amore piuttosto che andare in palestra.
È anche un modo – per dirla con Italo Calvino – per sviluppare leggerezza, rapidità, esattezza, immaginazione, molteplicità, coerenza.
Evviva!
Gianluca Magi

Gianluca Magi, GIOCO DELL’EROE, nuova edizione arricchita: bit.ly/gioco-dell-eroe . La Presentazione è scritta da FRANCO BATTIATO.

▶️ BARI 22 MARZO: Gianluca Magi. Workshop Gioco dell’Eroe.
Programma: www.facebook.com/events/502108980606898/

▶️ Ricordo che la data del 22 MARZO A BARI è <unica, a numero chiuso e non ne seguiranno altre>. Cioè: dopo non ci saranno più Workshop di attivazione del GdE (Livello 1), ma solo i Livelli successivi per i Giocatori che proseguiranno il Viaggio in mia compagnia.

▶️ COME ISCRIVERSI per il 22 MARZO:
Scrivere a: gdepuglia2020@gmail.com
oppure telefonare a: Giuliana 320.8256783

Se spingendo forte non funziona, prova a tirare


GdE Workshop Bari

Se spingendo forte non funziona, prova a tirare”, ricorda l’ironia sagace giapponese condensata in proverbio.
C’è chi si accosta a un ostacolo a testa bassa. Poi talvolta, a furia di sforzi, si accorge che la risposta non sta nell’applicazione della forza ma nel cambiare i termini del problema, in modo da fargli perdere il suo potere senza di fatto doverlo sfondare o disintegrare.
Nel mondo delle arti marziali, e in particolare nel jujitsu, c’è un detto:
平常心是道.
Con molta libertà è tradotto con: “Il Morbido vince il Duro”.
(Ma, in realtà, significa ben di più).
In questo senso il Gioco dell’Eroe è una forma di arte marziale della Mente?
Sì. Un Fulmine morbido per cambiare approccio e ristrutturare lo sforzo.
(Ma, in realtà, è ben di più).
E tu come ti accosti agli ostacoli, ai problemi?

Gianluca Magi, GIOCO DELL’EROE, nuova edizione arricchita: bit.ly/gioco-dell-eroe . La Presentazione è scritta da FRANCO BATTIATO.

▶️ BARI 22 MARZO: Gianluca Magi. Workshop Gioco dell’Eroe.
Programma: www.facebook.com/events/502108980606898/

▶️ Ricordo che la data del 22 MARZO A BARI è <unica, a numero chiuso e non ne seguiranno altre>. Cioè: dopo non ci saranno più Workshop di attivazione del GdE (Livello 1), ma solo i Livelli successivi per i Giocatori che proseguiranno il Viaggio in mia compagnia.

▶️ COME ISCRIVERSI per il 22 MARZO:
Scrivere a: gdepuglia2020@gmail.com
oppure telefonare a: Giuliana 320.8256783

 


Categorie


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: