Archive for the '36 Stratagemmi' Category

Le armi magiche della Cina


quadrato-per-frasi-GdE

Le armi magiche della Cina” titolano oggi i quotidiani l’uscita dal picco di Corona virus in Cina e l’ingresso alla fase degli aiuti all’Italia.
È il passaggio dalla modalità difensiva a quella propositiva, per riscrivere lo storytelling della crisi mondiale e per affermare il modello cinese che vince contro il virus. E non solo.
È una delle tre «Armi magiche» cinesi in azione.
Xi Jinping, il Segretario generale del Partito Comunista Cinese, riprende la strategia di propaganda esterna di Mao negli anni Trenta, “Far servire la Cina dagli stranieri”. E la rafforza a livelli mai visti prima.
A cosa mira tale strategia?
Mira ad aumentare la propaganda al fine di migliorare in tutti i modi l’immagine internazionale della Cina, utilizzando i mezzi stessi del sistema avversario da combattere.
Il controllo delle informazioni nella sfera interna cinese e nel modo in cui i media internazionali commentano la Cina sono per Xi Jinping di importanza cruciale sin dal suo insediamento nel 2012 (vedi il “Document 9“).
È «la guerra globale dell’informazione», come definita dagli organi di stampa cinesi, volta a far sì che siano gli stranieri stessi a servire la Cina attraverso la sua politica globale di comunicazione strategica che punta a influenzare la percezione internazionale sulla Cina.
Applicando simultaneamente il primo dei 36 stratagemmiAttraversare il mare per ingannare il cielo” e il quattordicesimo stratagemma “Prendere a prestito un cadavere per rifondervi lo spirito”, la Cina ha stabilito accordi strategici con giornali stranieri, stazioni televisive e radiofoniche, fornendo loro contenuti gratuiti nella linea autorizzata dal Partito Comunista Cinese per tutte le notizie relative alla Cina.
Esempi di tali partenariati sono quelli stipulati dal quotidiano in lingua inglese China Daily con almeno trenta quotidiani stranieri (tra cui il New York Times, il Wall Street Journal, il Washington Post e lo UK Telegraph) per portare inserti di quattro o otto pagine chiamate China Watch, con titoli del tipo “40 anni di brillanti successi nel Tibet”.
Oppure gli accordi stretti tra Il Sole 24 Ore e il China Economic Daily, quotidiano di riferimento per l’informazione economica del governo cinese. Oppure tra l’agenzia di Stato cinese Xinhua e l’ANSA. Oppure gli accordi tra il China Media Group (subordinato al Consiglio di Stato cinese e sotto la direzione del Dipartimento per la Comunicazione Politica del Comitato Centrale del Pcc) e Rai, Mediaset e Class Editori.
In questo modo la macchina di propaganda cinese penetra nei media italiani e internazionali e riscrive la narrazione mondiale. Anche attraverso il modello cinese che vince contro il virus.
Consideriamo a fondo questo principio: l’immaginazione e la magia – che oggi preferiamo chiamare “tecniche psicosociologiche” – possono ahinoi! essere utilizzate per esercitare l’egemonia internazionale d’immagine ed economica, infischiandosene altamente del ‘principio interiore’ che sta tanto a cuore a noi Giocatori del Gioco dell’Eroe e agli amici d’Incognita.
Approfondirò questo tema cruciale per il XXI secolo nel mio seminario del 18 ottobre a Incognita (Pesaro) per la ‘AC Mind School’ che dirigo con la prof.ssa Grazia Marchianò.
Nel frattempo consiglio la lettura del mio libro 36 stratagemmi. L’arte segreta della strategia cinese, BestBUR.

Gianluca Magi
www.incognita.online

 

Blue Monday


quadrato-per-frasi-GdE

Oggi è il terzo lunedì di gennaio. Il giorno più triste dell’anno nell’emisfero boreale. Il nostro.
Freddo, giornate corte e senza sole, prossime vacanze lontane dall’orizzonte, sensi di colpa per i bagordi delle festività alle spalle o per aver speso troppi soldi.
Tutto sembra confermare la cupezza di questo lunedì. Pure un’elaborata equazione matematica. Sviluppata quindici anni fa dallo psicologo Cliff Arnall dell’University of Cardiff (Galles).
Ma è davvero così?
No! È una bufala.
O, meglio: una furba – e altrettanto geniale – profezia che si autoavvera.
Ecco com’è andata. E che non tutti sanno.
Il “Blue Monday” nacque per aiutare le agenzie di viaggio ad incentivare le prenotazioni in calo dopo le festività natalizie. Con una campagna pubblicitaria del canale Sky Travel, ovviamente dedicato ai viaggi, che l’emittente British Sky Broadcasting diffuse nel 2005.
Cosa di meglio per convincere le persone che la loro eventuale tristezza avesse un fondamento scientifico? E per contrastarla farsi una goduriosa vacanza?
Ne va del nostro benessere psico-fisico!
Oggi, complice la grancassa mediatica e dei social, in tanti ritengono che il terzo lunedì di gennaio sia il più nero e depressivo dell’anno. Non è servita neppure la smentita dello stesso Cliff Arnall, il quale, dopo alcuni anni, confessò di essere stato contattato da un’agenzia pubblicitaria che stava cercando uno scienziato disposto a mettere la sua firma su uno studio con conclusioni, senza fondamento, già scritte.

«La distorsione della percezione dei fatti è un fenomeno quotidiano: ripetendo continua- mente una menzogna, col tempo questa diventa una verità, l’opinione comune e se poi, passando di bocca in bocca, si propaga a macchia d’olio su larga scala, viene data per scontata, al punto da divenire la realtà!», così gli antichi “36 stratagemmi” cinesi commentano: https://amzn.to/2sG7WyN

È il potere di una furba e geniale profezia che si autoavvera! Cioè una una previsione che si realizza per il solo fatto di essere stata espressa. La predizione e l’evento sono in un rapporto circolare: la predizione genera l’evento; l’evento verifica la predizione.

Felice Blue Monday a tutti!
Gianluca Magi. Per “Gioco dell’Eroe” – Livello 1: https://amzn.to/2TzCuNB
Con Presentazione di Franco Battiato.
www.incognita.online

Ascolta il cambiamento. È l’unica costante. Per il XXI secolo.


Magi-profilo

Come affrontare le urgenti sfide e le complesse situazioni nel mondo del 2050?
Quali competenze vanno acquisite per trovare un’occupazione o per comprendere ciò che ci sta succedendo attorno?
Cosa dovremmo insegnare ai nostri figli? Visto che la teoria educativa della catena di montaggio che la Rivoluzione industriale ha lasciato in eredità alla scuola e alla università non regge più. Modello obsoleto. Privo di quella flessibilità mentale che il XXI secolo richiede.
Che cosa fare quando si è sommersi da un overload informativo e non c’è modo di poterlo assorbire e analizzare?
Come reggere le conseguenti forme pesanti e aggressive di stress?

Domande indagate dai recenti studi cognitivi che convalidano gli insegnamenti dei due testi fratelli della millenaria sapienza cinese: I 36 stratagemmi e I 64 Enigmi.
Gli esperti di pedagogia e di Lifelong Learning Programs parlano infatti delle “quattro C”: critica, collaborazione, comunicazione, creatività.
Fondamenti questi che la plurimillenaria sapienza cinese ha da sempre messo in luce. In modo cruciale.

Prendiamo a esempio uno dei libri più strani e singolari al mondo: I 64 Enigmi.
Era ritenuto tra i più singolari già alcune migliaia di anni fa in Cina dai suoi stessi contemporanei. Oggi è considerato il più attuale per definizione. Un detonatore d’idee.
Perché?
Perché è visivo. Post-alfabetico. Per l’età elettronica. Circolare non lineare. Composto di sole 64 immagini: passwords che che aprono visioni alternative delle cose, possibilità e direzioni della vita. Fuori dagli schemi e dalle sbarre.
Un’immagine giunge come una freccia. È una comunicazione diretta. Sottocorticale. Suscita emozioni forti. Ti coinvolge. Ti spinge a riflettere. Ti sollecita a essere flessibile, a sentirti connesso con te stesso, con chi ti circonda, con ciò che ti sta attorno: pensieri inclusi. A riformulare i problemi. Non impulsivamente. Ma in modo critico. Amplificato. In espansione. Per cerchi concentrici. Come quelli di un sasso gettato in uno stagno. Per le possibilità di scelta, decisione e risoluzione che si profilano allo sguardo.

A chi è tornata proficua la versione 2.0 dei I 64 Enigmi?
Non certo a qualche anziano orientalista piombato in buie stanze refrattarie al mondo.
Dunque, a chi?
In particolare alle giovani menti creative, millennial e pre-millennial, impegnate nei campi più disparati: dal business al marketing, dalla psicologia alla filosofia, dall’educazione alla tecnologia.
Alle giovani menti che sentono che critica, collaborazione, comunicazione e creatività sono e saranno ancor di più il pane quotidiano per rimanere rilevanti, non solo economicamente e socialmente.
Che sentono che occorre continuare a imparare e a diventare noi stessi, sia da giovani sia a sessant’anni.
Che sentono che non ci si può più fidare troppo della maggior parte degli adulti che, seppur animati da buone intenzioni, sono impreparati per le rapide e rivoluzionarie trasformazioni dell’habitat culturale indotte dai nuovi media. Perché chi cerca di aggrapparsi a una qualche identità definita, a un lavoro-vita-natural-durante, a una concezione del mondo stabile, lineare e permanente, ha una visione nello specchietto retrovisore del suo mondo: e sarà così lasciato indietro mentre il mondo se ne vola via con un rombo possente.
Che sentono che non sarà possibile non affidarsi alla tecnologia, ma che se non sappiamo cosa vogliamo davvero nella vita, sarà sin troppo facile per la tecnologia prendere il controllo della nostra vita. Per farci vivere nel Truman Show o in Matrix.
Quelle menti che coltivano l’intelligenza divergente. Interconnessa come il linguaggio delle cellule. Che fa avanzare la conoscenza. L’intelligenza di chi vuole avere controllo sulla propria esistenza e sul futuro della vita. Il futuro che è già presente, in mezzo a noi.
L’intelligenza di chi ascolta il cambiamento. L’unica costante. Per il XXI secolo.

Di questo mi piacerebbe dialogare apertamente per un paio di ore con un ristretto gruppo di persone a Lecco il 12 ottobre.
Per gli interessati: fb.com/events/514290632642367/
Info & prenotazioni:
Remo: 347.8364544 • 36stratagemmilecco@gmail.com

 

36 stratagemmi per il XXI secolo


Magi-profilo-36-stratagemmi

In questi giorni riflettevo sull’imbastitura di un tema tratto da I 36 stratagemmi su cui poi dialogare apertamente per un paio di ore con un ristretto gruppo di persone a Bari (5 ottobre) e a Lecco (12 ottobre).
Questo antico testo cinese di arte della guerra è necessario per sopravvivere nel XXI secolo.
Perché?
Perché I 36 stratagemmi «serve per lucidare la mente», per dirla con Funakoshi, il padre del moderno karate.
Ed oggi nel mondo inondato da informazioni irrilevanti e distraenti, la lucidità è potere.

Nel dibattito sul presente e sul futuro dell’umanità è assai difficile mantenere una visione lucida.
Il mondo globale esercita una pressione senza precedenti sulla nostra mente, sui nostri comportamenti, sulla nostra etica individuale.
Big Data elabora algoritmi in grado, nel futuro prossimo, di instaurare dittature digitali in cui il potere è concentrato nelle mani di un’élite mentre la gran parte delle persone soffrirà più per la propria irrilevanza che per il proprio sfruttamento.

La tecnologia ha trasformato l’uomo dalle origini dei tempi.
Coltelli e frecce fatti di selce si sono evoluti in missili nucleari.
Le pitture rupestri si sono evolute in programmi televisivi.
Gli antichi insegnamenti di comportamento etico si sono evoluti in algoritmi che, assai presto, potrebbero decidere per noi che cosa vogliamo dalla vita, chi siamo e che cosa dovremmo sapere di noi stessi.

Che cosa è necessario insegnare dunque ai nostri figli?
Come vivere in un mondo dove l’incertezza non sarà un errore del sistema, ma la sua caratteristica?

Ancora per pochi anni o ben pochi decenni, avremo facoltà di decisione.
Chi è incuriosito dalla sua vita, individuale e collettiva, potrà ancora indagare chi siamo davvero.
Ma per cogliere questa opportunità, dobbiamo farlo subito. Per non vivere a nostra insaputa. O in assenza. O a caso.

Un caro saluto,
Gianluca Magi
http://www.incognita.online

Di seguito, per gli interessati, le info sui due incontri a Bari e a Lecco (non ne seguiranno altri).

BARI 5 Ottobre:
Programma: fb.com/events/577693782753284/
Info & prenotazioni:
Giuliana: 320.8256783 • gdenewlecce@gmail.com

LECCO 12 Ottobre:
Programma: fb.com/events/514290632642367/
Info & prenotazioni :
Remo: 347.8364544 • 36stratagemmilecco@gmail.com

I tre veleni della mente


bhavacakra

Fino al momento in cui non hai trovato il reale piacere, che è semplicemente essere te stesso e non una maschera imposta di un’identità fasulla, inseguirai le situazioni meno dolorose, di camuffamento in camuffamento (anche di fronte a te stesso).

Sono tre le “radici nocive” (akuśalamūla) che impediscono all’uomo di essere se stesso: la cupidigia (tṛṣṇā) che comporta l’essere trascinati verso un oggetto che procura soddisfazione; l’odio (dveṣa) che comporta il rifiuto di tutto ciò che è contrario alla soddisfazione; l’illusione (moha) che comporta la non armonia di un atto mentale o di un’azione con la realtà.

Al centro delle rappresentazioni simboliche buddhiste chiamate Bhavacakra, “Ruota del divenire” o “Ruota della vita”, la cupidigia è rappresentata da un gallo, l’odio da un serpente, l’illusione da un maiale.

L’attaccamento genera dipendenza.
L’odio genera violenza.
L’illusione genera rancore e invidia.

– da: La vita è uno stato mentale (Bompiani).

Questa la sintesi di uno dei passaggi nel seminario “36 stratagemmi” a Incognita (Pesaro), tra taoisti dal cuore bambino, guerrieri leggeri come volatili, samurai che avvertono il sakki anche alle spalle, sciamane dalle lunghe basette che invitano all’arte della meraviglia, monaci buddhisti che spengono la mente in fiamme, psicoanalisti che ascoltano col Terzo orecchio e abati tibetani che, in forza dell’umiltà, addolciscono anche il cuore più feroce di un Kublai Khan.

Grazie a tutti i presenti, uno ad uno, per l’attenzione, per l’interazione che ci ha concesso di conversare insieme in un’atmosfera benefica di dialogo franco e costruttivo, in cui si parla per comprendersi e non per avere ragione. Stato di grazia.
Grazie anche alle organizzatrici Lalita, Jessica e Marylène che hanno reso possibile tutto ciò.
Evviva!
Gianluca Magi
www.incognita.online

ISCRIVITI al mio canale Youtube: you’ll find out Good Visions!

ISCRIVITI alla mia pagina Facebook

I MIEI LIBRI

Il topo con le spalle al muro morde il gatto


Il-topo-con-le-spalle-al-muro-morde-il-gatto-Magio

Lo stile di vita quotidiano ci condanna sempre più all’appiattimento.
Gli individui si differenziano tra loro solo per il numero di codice fiscale, per un corredo di categorie.
Si esegue la vita per routine, per paura di decidere.

Rari i momenti nella vita in cui l’individuo si sente pienamente vivo. Il reale desiderio resta addormentato, sepolto sotto le costrizioni che ci impone la società e che imponiamo a noi stessi.

Eppure, quando ci si sente costretti ad agire, senza possibilità di scelta, accade che si liberi una forza misteriosa di cui non ci si rendeva conto.
Un proverbio giapponese dice:
«Il topo con le spalle al muro morde il gatto».
Quando il solito si ribalta nell’insolito, l’ordinario nell’extra-ordinario.

★ AVVISO: i posti per la data unica del 18 marzo de “I 36 stratagemmi, il workshop” sono terminati.
☞ Per iscriverti nella lista d’attesa eventualmente qualcuno cancellasse la sua iscrizione, scrivi a: gdepesaro@gmail.com, oppure telefona a Laura 339.7450313.
☞ Info Evento www.facebook.com/events/514495318943975/

Evviva!
Gianluca Magi

ISCRIVITI al mio canale Youtube: you’ll find out Good Visions!

ISCRIVITI alla mia pagina Facebook

I MIEI LIBRI

Triplice Augurio! Gianluca Magi: 20 anni di carriera di scrittore


triplice-augurio
Articolo sul mensile “La Piazza” in cui rievoco i miei 20 anni di carriera di scrittore. Dai difficili esordi ad oggi.
Buona lettura!
Evviva
Gianluca Magi
www.facebook.com/GIOCODELLEROE

Perché triplice Buon Compleanno?
È una coincidenza singolare. Vorrei raccontartela.

Mentre nel 1996 il mensile La Piazza muoveva i suoi primi passi, presso un editore riminese un giovane scrittore cattolichino cominciava a dare alle stampe le sue prime prove di scrittura.
Immagina le difficoltà che incontra un neolaureato, perfetto sconosciuto, di una piccola cittadina nel tentativo di far conoscere al mondo dei lettori ciò che scrive.

Il giovane neoscrittore incontra Cecco. In Cecco non trova solo un attento e curioso interlocutore/osservatore, ma il primo giornalista a prestargli credito.

Il credito si trasforma in due ampi articoli/recensioni sulle colonne de La Piazza per due suoi libri dai temi agli antipodi: uno di barzellette spirituali, La Via dell’Umorismo (che poi attirerà l’attenzione di Alejandro Jodorowsky), e l’altro un testo sanscrito di filosofia del linguaggio, Il dharma del sacrificio del mondo.
Solo già per questo, come non essere grato a Cecco e a La Piazza?
Gli anni trascorrono. Seguono altri libri dello scrittore cattolichino, che pian piano è conosciuto anche fuori del circuito locale. Ad ogni nuovo libro, Cecco dedica sempre spazio a questo ragazzo perseverante, che nel 1996 aveva fondato a Rimini la Scuola Superiore di Filosofia Orientale e Comparativa. Scuola su cui nessuno avrebbe scommesso cento lire!
Ma si sa: chi vive di penna vive di pena. Il ragazzo tira avanti a fatica. L’avvilimento è un moto dell’animo che non gli è sconosciuto. Ma continua ad approfondire con passione i suoi studi in campi della conoscenza in apparenza inutili nella vita pratica.

Poi un bel giorno, sul finire del 2003, miracolo! Alla sua porta bussa la Fortuna – Dea imperscrutabile! – per un libro di strategia taoista che l’editore vicentino Il Punto d’Incontro era assai reticente a pubblicargli.
In capo a pochi mesi quel libro – 36 stratagemmi – vede diverse ristampe. E riceve l’attenzione di Franco Battiato, da cui prende spunto per il titolo del suo album Dieci stratagemmi e per il sottotitolo Attraversare il mare per ingannare il cielo (il primo stratagemma dei Trentasei).
L’interesse dei mass media per il lavoro del non più giovane scrittore, divenuto da due anni padre, si scatena. Dirompente. I 36 stratagemmi diverrà negli anni un long seller internazionale con oltre 35 ristampe solo in Italia, che gli apre la pista alla traduzione dei suoi libri in 32 Paesi. I nuovi libri troveranno poi pubblicazione presso Bompiani, Einaudi, Sperling & Kupfer, Corriere della Sera.
Prenderanno via illustri collaborazioni: Franco Battiato, Alejandro Jodorowsky, Gabriel Mandel Khan, Raimon Panikkar.

Lo scrittore cattolichino oggi viene riconosciuto come uno dei massimi esperti di filosofie e psicologie orientali, e, a partire dal suo libro Il Gioco dell’Eroe, influente autore nel campo dell’evoluzione umana, inauguratore di diverse tendenze e fonte d’ispirazione in vari campi del pensiero.
La Scuola Superiore di Filosofia Orientale e Comparativa diventa prestigioso punto di riferimento a livello internazionale nella mediazione tra Oriente e Occidente. Diretta scientificamente da lui in compagnia di Franco Battiato.

Ecco i tre Compleanni di 20 anni!: La Piazza, la mia carriera di scrittore e la mia Scuola di Filosofia. Siamo cresciuti insieme! E in amicizia.

Per questo, all’augurio di Buon Compleanno a La Piazza, si unisce la gratitudine verso Cecco e il suo mensile per l’attenzione e l’incoraggiamento affettuosamente profusi sin dagli esordi verso quel giovane scrittore oggi adulto, sempre rimasto un perfetto sconosciuto all’Amministrazione comunale nonostante Wikipedia lo indichi come una delle personalità legate a Cattolica.
Evviva a Cecco! Evviva a La Piazza!
E grazie di cuore!
Gianluca Magi

Certo di cambiare la mia vita se potessi cominciare a dire: NOI ☞ I 64 ENIGMI


64-Enigmi-Gioia

Due neurologi dell’università di Parma, Giacomo Rizzolatti e Vittoria Gallese, entrambi glorie nazionali, nel 1992 scoprirono i neuroni specchio, cellule che ci permettono di capire la mente dell’altro senza ragionare ma simulandone l’azione nella nostra mente.

In parole semplici, se fa caldo e vedi tuo figlio dirigersi verso il frigo, nell’immaginazione apri tu stesso una bottiglia d’acqua e concludi che ha sete! La differenza è che nella tua mente l’azione pianificata e simulata non attiva i neuroni motori, lui berrà l’acqua e tu no.

I neuroni specchio sono la base fisiologica dell’empatia, la capacità di comprendere a pieno lo stato d’animo degli altri.
La stravagante RICETTA «ESSERE GLI ALTRI» per far germogliare questa capacità che fa suonare il campanello della tua gioiosa creatività e compartecipazione la trovi a pag. 137 de “I 64 ENIGMI”: goo.gl/x2erHt

Il 58° ENIGMA e un sole gioioso hanno accompagnato I 64 ENIGMI Synchronic Performing Art conclusosi con un Brunch Bio degno di Lucullo in Casa OM a Saludecio.

Grazie per l’ospitalità alla dott.ssa Loretta Illuminati e al dott. Fabrizio d’Altilia, due persone a cui è impossibile non voler bene, e a tutti gli attenti presenti, uno a uno.
È stato davvero bello «unirsi a compagni e amici per discutere e praticare abilità e virtù» in stato di apertura alla partecipazione e all’interazione: ha prodotto scambi gioiosi.
Evviva!
il Vs. affezionato Agente di Viaggio, Gianluca Magi

Prossime tappe del MAGIc MYSTERY TOUR di GIANLUCA MAGI.
>>> Mettiti in Gioco <<<
Info: www.giocodelleroe.it/corsi_seminari.html
✵ Saludecio (Rn) ☞ 8 novembre: 64 Enigmi Synchronic Performing Art
https://www.facebook.com/events/477429809104751/

✵ LECCE 14 novembre: Presentazione del mio ultimo libro “I 64 ENIGMI” (Sperling & Kupfer) ☞ https://www.facebook.com/events/887652637997420/
✵ LECCE 15 novembre: GdE 2° livello
https://www.facebook.com/circologdesalento

✵ VICENZA 22 novembre: 64 Enigmi Synchronic Performing Art ☞ www.facebook.com/events/1020577901294642/

✵ RIMINI 20 dicembre: SORPRESA (pre-natalizia) a INGRESSO GRATUITO!
Evviva!
Gianluca Magi.

Leggi: Opinioni, Commenti, Feedbacks & etc. sul GIOCO DELL’EROE di GIANLUCA MAGI:
«Il Gioco dell’Eroe è un grande sasso gettato in un immobile stagno» – FRANCO BATTIATO

> QUI I 64 ENIGMI di GIANLUCA MAGI al 15% di sconto <
YaHu!
Gianluca Magi

Guarda/riguarda il Booktrailer de I 64 ENIGMI:
Buona visione!

Evviva!
Gianluca Magi

☞  CLICCA QUI PER SCOPRIRE GLI APPUNTAMENTI CON GIANLUCA MAGI

☞  Caratteristiche per organizzare un Workshop del Gioco dell’Eroe nella propria città e dell’importanza dei Circoli Magici GdE

Per essere aggiornato su tutte le novità del GdE e/o scaricare gratuitamente 2 e-book di Gianluca Magi CLICCA QUI.

social_youtube ☞ Iscriviti e guarda i filmati sul canale YOUTUBE di GIANLUCA MAGI

Altre informazioni: www.gianlucamagi.it/news.html

Segui IL GIOCO DELL’EROE su Facebook

Da qui puoi acquistare tutti i libri di Gianluca Magi con il 15% di sconto e in formato Kindle (clicca sulla copertina):
19giocodelleroe31pUTTiXCuL  31lrAyUPOYL315nmquHqIL
312zZj0iVEL._31QF9WQVJrL._ 31pbww5dD-L._  41g6OHTqrEL._

Circolo Magico del Gioco dell’Eroe – Torino: 37° dei 64 ENIGMI di Gianluca Magi


Uovo GdE

L’IDEA CHE NASCE DENTRO DI TE È TUTTO.
Non tradirla e ti dirà tutto ciò che c’è da sapere. Perché quell’idea è quello che sei davvero, libero dall’identità acquisita, da quello che gli altri hanno voluto che tu fossi, da quello che ti costringe a fare quello che non vuoi, che ti vieta di essere quello che sei in realtà. […]
Quando ti allontani dal tuo percorso, in qualche modo capisci che stai facendo qualcosa di sbagliato. Lo senti, lo sai. È come una vocina che ti sussurra all’orecchio: «Non ci siamo! Ti pare che la tua idea ti ha detto di fare così?»
[…]
TUFFATI DENTRO DI TE PER CATTURARE L’IDEA.
Ravviva continuamente l’energia e la lucidità che provengono dall’interno. Diventano come un giubbotto antiproiettile per le pressioni e lo stress di questo mondo. E generano inoltre quel calore utile per percorrere la strada insieme con chi condivide il tuo modo di vedere il mondo. Così l’intelligenza, la creatività, la beatitudine si elevano a livello esponenziale.
E questa influenza positiva si riversa nel mondo. Perché la «FAMIGLIA», nel suo senso più ampio, è come un organismo: quando uno dei suoi membri sperimenta un cambiamento, tutto l’insieme reagisce. Quando la «famiglia» reagisce, lo fa anche la società in cui essa si trova…

Questo è il 37° dei 64 ENIGMI: QUIgoo.gl/x2erHt
Il 37° Enigma descrive l’atmosfera di meraviglia, crescita e divertimento della giornata torinese del GIOCO DELL’EROE: la capacità di ragionare in un’ottica di gruppo e di percorrere insieme la stessa strada, appassionatamente.

GRAZIE a tutte le numerose belle persone – una ad una – che vi hanno preso parte. GRAZIE alla brava e bella organizzatrice – dott.ssa Elena de Nichilo – e alla incisiva collaborazione della LIBRERIA FENICE di Torino (in via Porta Palatina 2; andateci: è un gran bel posto accogliente specializzato in filosofia orientale, tradizione occidentale, spiritualità e medicina alternativa).
Finalmente anche TORINO ha ora il suo CIRCOLO MAGICO del GIOCO DELL’EROE!
YaHu!
il Vs. affezionato Agente di Viaggio, Gianluca Magi
P.S.: tra poco disponibile la pagina segreta del Circolo Magico GdE1 Torino!

Prossime tappe del MAGIc MYSTERY TOUR di GIANLUCA MAGI.
>>> Unisciti all’Avventura Extra-ordinaria <<<
Info: www.giocodelleroe.it/corsi_seminari.html
✵ Rimini ☞ 17/18 ottobre: Della vita e della morte (Corso di Filosofia comparativa)
✵ Rimini ☞ 18 ottobre h. 16.30: Figure della Compassione (Incontro con Maria Tatsos – Museo della Città); info: 0541.50555
✵ Pesaro ☞ 25 ottobre: GdE 1° livello
www.facebook.com/events/993107487376625/
✵ Saludecio (Rn) ☞ 8 novembre: 64 Enigmi Synchronic Performing Art
https://www.facebook.com/events/477429809104751/
✵ Lecce ☞ 15 novembre: GdE 2° livello
✵ Vicenza ☞ 22 novembre: 64 Enigmi Synchronic Performing Art www.facebook.com/events/1020577901294642/
Evviva!
Gianluca Magi.

Leggi: Opinioni, Commenti, Feedbacks & etc. sul GIOCO DELL’EROE di GIANLUCA MAGI:
«Il Gioco dell’Eroe è un grande sasso gettato in un immobile stagno» – FRANCO BATTIATO

> QUI I 64 ENIGMI di GIANLUCA MAGI al 15% di sconto <
YaHu!
Gianluca Magi

Guarda/riguarda il Booktrailer de I 64 ENIGMI:
Buona visione!

Evviva!
Gianluca Magi

☞  CLICCA QUI PER SCOPRIRE GLI APPUNTAMENTI CON GIANLUCA MAGI

☞  Caratteristiche per organizzare un Workshop del Gioco dell’Eroe nella propria città e dell’importanza dei Circoli Magici GdE

Per essere aggiornato su tutte le novità del GdE e/o scaricare gratuitamente 2 e-book di Gianluca Magi CLICCA QUI.

social_youtube ☞ Iscriviti e guarda i filmati sul canale YOUTUBE di GIANLUCA MAGI

Altre informazioni: www.gianlucamagi.it/news.html

Segui IL GIOCO DELL’EROE su Facebook

Da qui puoi acquistare tutti i libri di Gianluca Magi con il 15% di sconto e in formato Kindle (clicca sulla copertina):
19giocodelleroe31pUTTiXCuL  31lrAyUPOYL315nmquHqIL
312zZj0iVEL._31QF9WQVJrL._ 31pbww5dD-L._  41g6OHTqrEL._

L’ARTE DI RUBARE – 50° de “I 64 ENIGMI” di Gianluca Magi (Sperling & Kupfer)


50-Enigma-Arte-di-rubare
Perché non ha mai avuto una sola idea in tutta la sua vita?

Il sociologo Vilfredo Pareto per rispondere a questa domanda divide il mondo in due categorie di persone: gli speculativi e i redditieri.
Lo speculativo è costantemente alla ricerca di nuove combinazioni e opportunità, non lascia niente d’intentato e vuole cambiare le cose.
Il redditiere è privo d’immaginazione, ama la routine, la stabilità, la conservazione: per lui quanto segue è totalmente inutile; non ha speranze!

I PRINCIPI PER CREARE (o RUBARE) NUOVE IDEE sono due.
I principio: Le idee sono nuove combinazioni di vecchi elementi.
II principio: Creare nuove combinazioni dipende dalla capacità di vedere relazioni e analogie tra le cose.
L’ARTE di RUBARE IDEE (IN 5 MOSSE), dal furto della materia prima (1a mossa) all’inserimento della tua idea nella realtà (5a mossa) la trovi QUI ☞ goo.gl/x2erHt

Ci vediamo tra due giorni QUI ☞ www.facebook.com/events/151348911863224/ [e sarà una meraviglia!]
Prossime tappe del MAGIc MYSTERY TOUR di GIANLUCA MAGI.
>>> Unisciti all’Avventura Extra-ordinaria <<<
Info: www.giocodelleroe.it/corsi_seminari.html
✵ Rimini ☞ 17/18 ottobre: Della vita e della morte (Corso di Filosofia comparativa)
✵ Rimini ☞ 18 ottobre h. 16.30: Figure della Compassione (Incontro con Maria Tatsos – Museo della Città); info: 0541.50555
✵ Pesaro ☞ 25 ottobre: GdE 1° livello
www.facebook.com/events/993107487376625/
✵ Saludecio (Rn) ☞ 8 novembre: 64 Enigmi Synchronic Performing Art
https://www.facebook.com/events/477429809104751/
✵ Lecce ☞ 15 novembre: GdE 2° livello
✵ Vicenza ☞ 22 novembre: 64 Enigmi Synchronic Performing Art www.facebook.com/events/1020577901294642/
Evviva!
Gianluca Magi.

Leggi: Opinioni, Commenti, Feedbacks & etc. sul GIOCO DELL’EROE di GIANLUCA MAGI:
«Il Gioco dell’Eroe è un grande sasso gettato in un immobile stagno» – FRANCO BATTIATO

> QUI I 64 ENIGMI di GIANLUCA MAGI al 15% di sconto <
YaHu!
Gianluca Magi

Guarda/riguarda il Booktrailer de I 64 ENIGMI:
Buona visione!

Evviva!
Gianluca Magi

☞  CLICCA QUI PER SCOPRIRE GLI APPUNTAMENTI CON GIANLUCA MAGI

☞  Caratteristiche per organizzare un Workshop del Gioco dell’Eroe nella propria città e dell’importanza dei Circoli Magici GdE

Per essere aggiornato su tutte le novità del GdE e/o scaricare gratuitamente 2 e-book di Gianluca Magi CLICCA QUI.

social_youtube ☞ Iscriviti e guarda i filmati sul canale YOUTUBE di GIANLUCA MAGI

Altre informazioni: www.gianlucamagi.it/news.html

Segui IL GIOCO DELL’EROE su Facebook

Da qui puoi acquistare tutti i libri di Gianluca Magi con il 15% di sconto e in formato Kindle (clicca sulla copertina):
19giocodelleroe31pUTTiXCuL  31lrAyUPOYL315nmquHqIL
312zZj0iVEL._31QF9WQVJrL._ 31pbww5dD-L._  41g6OHTqrEL._


Categorie


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: