Archivio per febbraio 2018

La reale linea d’azione nella partecipazione alla vita comunitaria


No-Foreign-Land

La reale linea d’azione nella partecipazione alla vita comunitaria (incluso il nucleo familiare) non è quella che si decide con un dibattito, un confronto politico, una maggioranza o un comando stabilito per via gerarchica, ma è quella che emerge da una consapevolezza spontanea che fluisce dall’ordine implicito («implicate order»), per dirla col fisico David Bohm.

A parte rare eccezioni, questa visione che abbraccio e cerco di portare avanti (talvolta, al di fuori del nucleo familiare, con qualche fatica e incomprensione) è ignota nella storia del pensiero occidentale, ma praticata, per fare l’esempio che ho sottomano, dalle culture ‘native’ non-occidentali.

Nel 1973, in un libro mai tradotto in italiano, No Foreign Land. The Biography of a North American Indian dello scrittore e filosofo canadese Wilfred Pelletier (1927 – luglio 2000), hai un esempio pratico di ciò che intendo:

«Supponiamo che la sala del consiglio di una comunità indiana abbia bisogno di un nuovo tetto. Bene. Tutti lo sanno.
Da un po’ di tempo il tetto è qua e là danneggiato e sta peggiorando.
La gente dice: “Mi pare che la vecchia sala abbia bisogno di un nuovo tetto”.
Poi, una mattina, improvvisamente, un uomo sale sul tetto e comincia a tirare via le assi danneggiate, mentre a terra ci sono alcuni fasci di assi nuove tagliate a mano, anche se forse non sufficienti per completare il lavoro.
[…]
Dopo un po’ di tempo un altro uomo passa da quelle parti e vede il primo sul tetto.
 Ecco che rapidamente torna con un martello o un’ascia, con un sacchetto di chiodi o una coppia di rotoli di carta incatramata.
Al pomeriggio ormai si è formata una folla che lavora alacremente sul tetto.
[…]
L’intera comunità è coinvolta in un’atmosfera di divertimento e di gioco.
[…]
Tutto ciò perché un uomo ha deciso di rifare il tetto della sala.
Ora, chi era quell’uomo?
Era un singolo individuo isolato?
Oppure era l’intera comunità?
Come si fa a dirlo?».

Nel Gioco dell’Eroe, ti esplicito, ci concentriamo sull’ordine implicito.

Workshop-36-stratagemmi.jpg
PESARO 18 MARZO [DATA UNICA] ★
36 STRATAGEMMI con GIANLUCA MAGI
a INCOGNITA・Espace métaphysique. Imagination Philosophy & Arts
Dir. di Franco Battiato e Gianluca Magi
: : : ULTIMI DUE POSTI : : :
Info Evento: www.facebook.com/events/514495318943975/
Contatti:
Laura & Marylène: 339.7450313
incognitastrategica@gmail

I MIEI LIBRI

Annunci

Categorie

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: