Eventi. Intervista a Gianluca Magi. Comune di Cagliari News.it


E’ uno degli autori italiani più influenti nel campo dell’evoluzione umana. Uno dei massimi esperti di filosofie e psicologie orientali. La sua opera è tradotta in ben 33 Paesi e ha venduto oltre 200 mila copie in Italia. Ha scelto Cagliari, città che ama particolarmente, come seconda tappa italiana per la presentazione del suo nuovo atteso libro dal titolo” I 64 ENIGMI”. Lo abbiamo intervistato in anteprima.
magi_barumini

Intervista di Mauro Atzei. [www.comunecagliarinews.it]

D: Nel 2009 hai presentato a Cagliari una delle successive edizioni del tuo fortunatissimo long seller “i 36 stratagemmi”; a maggio di quest’anno (8 Maggio p.v ore 18,30 presso Teatro Off Tersicorea, Via Nazario Sauro, 6)  sarai di nuovo nel capoluogo sardo per promuovere  la tua ultima fatica “I 64 enigmi: l’antica sapienza cinese per vincere nel mondo contemporaneo”. Cagliari è dunque un luogo che ti porta fortuna?

G.Magi: “Il rapporto con Cagliari è speciale. La Sardegna tutta è una regione solare, in cui mi trovo a mio agio perché le persone che incontri ti fanno stare bene. Sì, a Cagliari è dal 2009 che vengo. Una o due volte all’anno. Invitato dal dr. Francesco Cocco di Articomparate.com per tenere i miei workshop del Gioco dell’Eroe. Grande entusiasmo. Affetto sincero. Dico solo questo: a Cagliari mi trasferirei!”

D: Questi due libri, al di là delle simbologie numeriche, sembrano avere tra loro diverse assonanze. Puoi spiegarci meglio quale sia la loro eventuale essenziale differenza?

G.Magi: “Così come gli antichi strateghi e i monaci guerrieri dell’antichità cinese declinarono il Libro dei Mutamenti in 36 Stratagemmi di arte bellica, io sulla stessa frequenza d’onda, ho sentito l’impellenza di rileggere e utilizzare questo prisma di saggezza riflettendolo e attualizzandolo, per la prima volta, in 64 principi di strategia evolutiva per la vita attuale. È nato in questo modo un lavoro originale che apre le porte a differenti interpretazioni, che, combinato alla singolare parte di graphic design, consente a ciascuno di tracciare il proprio sentiero in relazione alle idee che troverà nelle rispettive sessantaquattro sezioni.”

D: Partendo dal sottotitolo del libro “l’antica sapienza cinese per vincere nel mondo contemporaneo”: il preambolo è decisamente accattivante tuttavia ricorda certi lavori dal sapore new age apparsi di recente al grande pubblico come “La legge dell’attrazione”” di Esther e Jerry Hicks   o “Reality Transurfing”  di Vadim Zeland.  Che cosa ha “ I 64 enigmi” da condividere con loro?

G.Magi: “Non conosco a sufficienza gli autori che mi citi. Posso dire però che la legge di attrazione ha avuto derive dal cattivo gusto. Talvolta prossime alla paranoia. Derive troppo americane per la mia sensibilità mediterranea ed europea. L’atmosfera che permea I 64 Enigmi si muove su campi magnetici più sottili. La logica è: vinco io se vinci anche tu. C’è in ballo la logica della condivisione e della collaborazione versus la logica della competizione. Che ha fatto il suo tempo. In alcune pagine, c’è pure un elogio della sobrietà. Abbastanza versus abbondanza. L’abbondanza mi faceva pena già negli anni Ottanta. Il delirio di chi soffre, perché attaccato alle cose. Leggendo e guardando I 64 Enigmi si comprenderà meglio a che cosa intendo.”

D: Le nostre società occidentali attuali sembrano dominate dalla paura dell’insuccesso personale, dalla paura della povertà,  dalla paura degli attentati terroristici e dalla paura del diverso, in particolare se povero o se viene dal medio oriente. Per contraltare, si avverte un grande desiderio di socialità evidenziato dal grande successo e diffusione di internet e dei social network. In questo contesto, “i 64 enigmi”, a  quali categorie di lettori si rivolge?

G.Magi: “Aggiungo, come corollario, anche la paura di quello che pensano gli altri. Questa è una delle più grandi prigioni in cui vive la gente. “I 64 Enigmi” si propone come metodo di evasione da tale prigione. Come? Ne parlano alcuni Enigmi. In uno si legge che “Ha coraggio solo chi ha paura”. Cosa significa? Che la paura è il freno dell’uomo comune. La paura è il combustibile dell’uomo straordinario. L’uomo ordinario crede di volere la libertà. In realtà ne ha una grande paura. Perché? Perché la libertà lo costringe a prendere delle decisioni, e le decisioni comportano rischi. Non lo dico io. Ma Erich Fromm. Un grande psicoanalista tedesco. In breve, “I 64 Enigmi” è rivolto a chi ha intuito che: Ciò che dai ti appartiene, ciò che tieni è perso per sempre. L’unione tra gli uomini per evadere dalla prigione, come vedi, torna sempre in questo libro, o meglio ipertesto.”

D: Hai parlato del “Gioco dell’eroe” e dei workshop che svolgi anche a Cagliari da diversi anni.
Potresti spiegare, a chi fosse del tutto all’oscuro, di cosa si tratta esattamente?

G.Magi: ”È un “integratore” di Immaginazione evolutiva, in otto livelli. Per lo sviluppo di una realtà aumentata (Augmented Reality). Per l’espansione della coscienza che ingloba e supera (Overmind) lo stato ordinario della mente. Per vedere ciò altri si precludono di vedere. Gioca sull’assenza di sforzo: principio ignoto in Occidente, per me vitale. Non aggiungerei altro per non incuriosire troppo.”

D: Durante la realizzazione dei “64 Enigmi” sei stato ispirato anche “dall’incredibile opera” compiuta dal postino francese Ferdinand Cheval tra la fine del XIX° e l’inizio del XX° secolo. Ce ne puoi parlare?

G.Magi: “Al Palais Ideal, nel sud della Francia, luogo che ti strega, in realtà ho messo a punto i dettagli finali de “I 64 Enigmi”. Il libro l’ho concepito passeggiando a Londra. Città dove la gente non vive. Corre. Ferdinand Cheval (1836-1924), con la sua determinazione titanica, mi ha insegnato che puoi rendere pensabile l’impensabile, possibile l’impossibile, risolvibile l’irrisolvibile. Prima di lasciare il suo Palazzo immaginario, mi ha regalato questa frase: « PUOI ESSERE SOVRANO DEL TUO REGNO E NON SCHIAVO DEL TUO DESTINO». Mi ha suggerito di scriverla nel retrocopertina de “I 64 Enigmi”. Detto e fatto! Anzi, di più. L’ho inserita anche nel Booktrailer del libro.”

 

> QUI I 64 ENIGMI di GIANLUCA MAGI al 15% di sconto <

Guarda/riguarda il Booktrailer de I 64 ENIGMI:
Buona visione!

Evviva!
Gianluca Magi

☞  CLICCA QUI PER SCOPRIRE GLI APPUNTAMENTI CON GIANLUCA MAGI

☞  Caratteristiche per organizzare un Workshop del Gioco dell’Eroe nella propria città e dell’importanza dei Circoli Magici GdE

Per essere aggiornato su tutte le novità del GdE e/o scaricare gratuitamente 2 e-book di Gianluca Magi CLICCA QUI.

social_youtube ☞ Iscriviti e guarda i filmati sul canale YOUTUBE di GIANLUCA MAGI

Altre informazioni: www.gianlucamagi.it/news.html

Segui IL GIOCO DELL’EROE su Facebook

Leggi: Opinioni, Commenti, Feedbacks & etc. sul Gioco dell’Eroe:
«Il Gioco dell’Eroe è un grande sasso gettato in un immobile stagno» – FRANCO BATTIATO

Da qui puoi acquistare tutti i libri di Gianluca Magi con il 15% di sconto e in formato Kindle (clicca sulla copertina):
19giocodelleroe31pUTTiXCuL  31lrAyUPOYL315nmquHqIL
312zZj0iVEL._31QF9WQVJrL._ 31pbww5dD-L._  41g6OHTqrEL._

0 Responses to “Eventi. Intervista a Gianluca Magi. Comune di Cagliari News.it”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Categorie

Gioco dell’Eroe


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: