Dio non vede le azioni, vede le intenzioni


Quasi vent’anni fa, fui condotto nel centro dell’Anatolia in una dergah (convento dei dervisci) della confraternita Bektashi.

Qui era in mia attesa una frase che mi segnò in modo capitale, mi riordinò le idee.

Mi insegnò una cosa che la vita mi ha confermato: non sempre il bene sta dove sembra che stia e non sempre il male sta dove apparentemente è. Ma che le cose sono complesse. Piene di sfumature.

La frase era: «Dio non vede le azioni, vede le intenzioni».

1 Response to “Dio non vede le azioni, vede le intenzioni”


  1. 1 aurelio 25 aprile 2012 alle 08:25

    a volte un gesto amichevole è fatto per calcolo e meschinità…altre volte un gesto apparentemente violento è dettato da un sentimento reale , puro e leale…difficile raggiungere la totale onestà di pensiero ed azione..i nemici sono sempre in agguato…doveroso e possibile arrivare a questo traguardo


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




Categorie


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: